Sign in / Join

Testata giornalistica - Registrazione Tribunale di Napoli 19/2017

Violenza sessuale su due ragazze, simulava incidenti stradali per avvicinare le vittime

Fingeva di aver subito un incidente stradale così facendo attirava le potenziali vittime, tutte ragazze, di fermarsi e dopo averle avvicinate se ne approfittava.

Due gli episodi finiti sotto la lente d'ingrandimento degli investigatori, di cui uno consumato su di una ragazzina di 16 anni.

Sono stati i carabinieri della tenenza di Sant'Antimo ad eseguire un'ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari nei confronti di un 45enne, del quartiere Secondigliano di Napoli.

L'uomo è indagato per violenza sessuale aggravata nei confronti di due ragazze, di cui una minore di 16 anni.

Le indagini della Procura di Napoli Nord sono scattate a seguito della denuncia delle due ragazze e fanno riferimento a due distinti episodi, avvenuti rispettivamente a luglio e a ottobre del 2017.

Identico il modus operandi: l'indagato, dopo aver simulato di essere rimasto vittima di un incidente stradale con la propria moto, induceva le vittime a fermarsi e, una volta che queste gli si avvicinavano per aiutarlo, commetteva gli atti sessuali.