Sign in / Join

Testata giornalistica - Registrazione Tribunale di Napoli 19/2017

Torna lo scudo crociato e lancia un appello ardimentoso: "Salviamo l'Italia"

Di Arnaldo Capezzuto

Mentre naufragono le coalizioni, implodono i partiti, scompaiono prima di nascere gli annunciati soggetti politici e contemporaneamente ritornano riverniciate le vecchie insegne di formazioni e aggregazioni che hanno fatto il loro tempo complete di slogan d'antan incorporati, si staglia sul desolante panorama politico italico, una provvidenziale certezza.

Ecco un orizzonte granitico. Un fascio di luce proiettato per illuminare le tenebre dell'incertezza e della cosiddetta politica liquida.

Signori e signori, l'annuncio è solenne: è tornata la Dc. Si, la gloriosa Balena Bianca è emersa dagli abissi e torna nel mare aperto della politica. Per ora esiste sottoforma di manifesti, totem e gigantografie. Lo scudocrociato lancia un ardimentoso appello alle donne e agli uomini coraggiosi.

La missione è impegnativa e fa tremare i polsi: “Salvare l'Italia”. Chi si sente pronto per accettare la sfida, chi si sente all'altezza di portare sulle proprie spalle il peso di questa grande responsabilità, chi tiene a cuore il destino del Paese può dare un proprio contributo presentandosi il 16 dicembre alle ore 10 al teatro Augusteo di Napoli.

La Nuova Democrazia Cristiana attraverso il Comitato esecutivo rappresentato Vincenzo d'Onofrio (segretario regionale), Vittorio Adelfi (presidente), Raffaele Bussi (addetto stampa) e Alfredo Giacometti (responsabile comunicazione) accogliera le migliaia di donne e uomini che si rimboccheranno le maniche e salveranno l'Italia.