Sign in / Join

Ti servono i documenti? Nessun problema. Pizzicato con passaporto da spedire in Svezia

C'è sempre stato quel mercato alla Duchesca a Napoli. A pochi passi dalla Stazione centrale. Si offrono servizi. Logistica. Sono kit chiavi in mano. Che ti serve? Documenti? Soldi falsi? Altro?

Questa volta è stato pizzicato un 18enne ivoriano. Aveva con se dei documenti falsi da inviare in Svezia. E' il mercateggiare all'ombra di piazza Garibaldi, i traffici e gli affari nella terra di mezzo.

Sono stati i  carabinieri della compagnia Stella, di pattuglia in piazza Garibaldi a fermarlo. I militari dell'Arma hanno prima notato un uomo -un 42enne della Guinea ma residente a Roma- spingere un carrello industriale carico di capi di abbigliamento contraffatti.

Lo straniero si dirigeva verso un garage in vico ferrovia e, dopo aver osservato per un pò i suoi movimenti, i carabinieri hanno deciso di bloccarlo.

Lo hanno fermato mentre entrava nel garage e lì hanno scoperto che lo attendeva un giovane con un pacco postale in mano.

Robert N'Zian, 18enne ivoriano già noto alle forze dell'ordine, era in possesso di un pacco postale indirizzato in Svezia contenente una carta d'identità, un passaporto e un permesso di soggiorno intestati ad un inesistente 68enne di Mogadiscio residente a Siracusa.

Entrambi sono stati bloccati: N'Zian è stato arrestato per possesso di documenti falsi e ricettazione, ora è in attesa del giudizio direttissimo mentre il 42enne è stato denunciato per commercializzazione di prodotti con marchi falsi che sono stati sequestrati.