Sul web si scatena la 'giustizia di piazza' contro gli aggressori del nuotatore Manuel Bortuzzo. "Vi dovrebbero lapidare e mettervi una corda al collo"

Amici per la pelle dall'adolescenza, entrambi con figli piccoli, Daniel Bazzano, 25 anni e Lorenzo Marinelli, 24 anni,  si sono consegnati alla polizia ed hanno spiegato, parlato, confessato.

Sempre insieme come la foto dell'ultimo post pubblicata da Marinelli dove insieme a lui è ritratto il suo inseparabile amico per il 25esimo compleanno.

Manuel Bortuzzo, il talento del nuoto italiano, appena 19enne è stato colpito dai proiettili per un errore.

Nel mirino doveva finire la persona che poco prima - sabato notte - li aveva entrambi minacciati durante la rissa nel pub.

E' la banalità del male. Vite complicate e borderline e solo apparentemente 'normali'.

Loro - i due amici - in sella a uno scooter e armati di pistola hanno fatto fuoco per tre volte.

Ora Manuel Bortuzzo non potrà più nuotare.  L'ha saputo ieri sera dal papà che dice con un filo di voce : "Non ha pianto, ha reagito bene. La speranza c'è sempre".

Video choc della sparatoria del nuotatore Manuel Bortuzzo

Video choc della sparatoria del nuotatore Manuel Bortuzzo. La 'piazza web' si scatena contro i due aggressoriLeggi https://bit.ly/2RKPk7t

Pubblicato da Il24.it su Giovedì 7 febbraio 2019

E Daniel Bazzano nel corso di un lungo interrogatorio ha accusato l'amico-complice: "Ha sparato Marinelli". Non sapevo che fosse armato".

Sarebbe stato il cartello criminale che 'governa' quel territorio alla periferia di Roma ad obbligare i due a consegnarsi alle forze dell'ordine.

E sulla bacheca Fb di Lorenzo Marinelli, quello che viene indicato come colui che ha fatto fuoco contro Manuel Bortuzzo si è scatenato l'odio della piazza del web. E non poteva essere diversamente.

C'è Elena che scrive : "Speriamo che la giustizia non sia clemente con voi….avete tolto la vita di un ragazzo". Poi Daniele : "Vi ammazzerei a mani nude".

Elvira: "Non vi fate schifo?". E continua Vito: "Siete feccia umana". Poi Francesco : "Vedo dal tuo profilo foto di un bambino chi è tuo figlio ? Se è così come ti senti? Adesso".

E ancora Giovanni : "Siete merde umane se solo vi avessi tra le mani, conigli di merda".

Tocca a Emilio : "Basta guardarvi in faccia per vedere che merdacce siete, spero che in galera vi raddrizzino per bene! bastardi".

Poi Luigi: "Non vi preoccupate, con questa giustizia di merda che c'è in Italia domani siete a casa figli di puttana, avete rovinato la vita splendida di un ragazzo, dovete marcire in galera Bastardo". E Cristina invoca: "Pena esemplare e certa!!!".

C'è rabbia, odio e con il trascorrere delle ore aumentano i commenti sotto il post e si fanno sempre più minacciosi. E' la piazza che ribolle. La gente che non ha pietà.

E Cinzia : "Spero che il bimbo sulla foto non sia tuo figlio, perché se così fosse....non hai solo spezzato la vita di un ragazzo ma anche quella di tuo figlio che crescerà malidecendo il giorno che è nato in quanto figlio di un'assassino".

Poi Flora: "Spero vi diano almeno 20 anni di galera certa". E Fabrizio chiede : "Se avessero sparato a tuo figlio e non camminasse piu’!? Che la giustizia una volta sia giusta!

E poi Anna : "Delinquente, tu e quell'essere immondo che ti sta a fianco! Vi auguro tutto il male del mondo!!!Dovete andare all'inferno".

Ancora Maria: "Spero che marcirai in carcere". Enrico : "E ci sono pure avvocati che li difendono ..purtroppo!". E scrive Debora: "Adesso piangete in questura e fino a sabato eravate leoni!!! Una corda al collo e togliere lo sgabello sotto!!!!".

E Moreno : "Spero ti tolgano il figlio, e spero che te e il tuo degno compare passiate il resto della vostra inutile e misera vita in un centro di riabilitazione, 24 ore su 24, ad aiutare quelli che avete ridotto sulla sedia a rotelle. Bastardi."

Poi Claudia : "Manuel a confronto vostro è un angelo ...una roccia, un esempio".

di Arnalo Capezzuto