Sign in / Join

Testata giornalistica - Registrazione Tribunale di Napoli 19/2017

Strage in Calabria. Trucidati in un appartamento: padre, madre e due figli

Quattro cadaveri sono stati trovati in un appartamento in Calabria. Si tratta di padre, madre e due figli. Salvatore Giordano, di 57 anni, ha ucciso la moglie, Francesca Vilardi, di 59, ed i due figli Giovanni, di 26 e Cristiana, di 31. La dinamica di quanto é accaduto é al vaglio dei carabinieri del Comando provinciale. I cadaveri sono stati trovati all'ingresso dell'appartamento, in una zona residenziale di Rende, centro limitrofo a Cosenza.

Nell'abiatzione i carabinieri hanno trovato due pistole che potrebbero essere state usate per compiere la strage. I figli della coppia sono un maschio ed una femmina, ma non si conosce al momento la loro età. Sul posto i carabinieri della sezione scientifica del Comando provinciale di Cosenza.

Giordano è il titolare di un negozio di strumenti musicali. Il triplice omicidio ed il suicidio sono avvenuti in una villetta singola in via Malta, in contrada Cutura di Rende dove viveva la famiglia dell'uomo ed i suoi genitori. La tragedia sarebbe avvenuta la notte scorsa.

E' stato il fratello della vittima a bussare alla porta di casa, senza ricevere risposte, ed ha chiamato i vigili del fuoco per fargli aprire la porta. Dopo che i vigili l'hanno sfondata sono stati trovati i quattro cadaveri, a poca distanza l'uno dall'altro. La morte dei quattro risalirebbe alla tarda serata di ieri. Sul posto sono intervenuti il procuratore di Cosenza Mario Spagnuolo ed il comandante provinciale dei carabinieri Piero Sutera.

È ancora tutta da chiarire la dinamica dell'omicidio e forse suicidio. Non c'é alcuna certezza, infatti, secondo i carabinieri della Compagnia di Rende ed i magistrati della Procura di Cosenza che sono sul posto, che a sparare contro la moglie e i due figli sia stato Salvatore Giordano. L'ipotesi che sia stato Giordano a compiere la strage é verosimile, ma per averne la certezza si attende l'esito degli esami balistici e dello stub sui cadaveri.