Sondaggi, europee e politiche. Lega prima partito. In calo Forza Italia e M5S

Secondo un sondaggio Emg Acqua presentato oggi ad Agora', se si votasse oggi la Lega sarebbe il primo partito, seguito dal Movimento Cinque Stelle. Il 31,8% degli intervistati ha infatti risposto che se si votasse oggi voterebbe per il partito guidato da Salvini (in crescita dell'0,9% rispetto alla settimana scorsa), il 22,9% ha risposto che voterebbe per i Cinque Stelle, percentuale in calo dello 0,5% rispetto alla rilevazione di una settimana fa. In totale le intenzioni di voto dei partiti di governo raggiungono il 54,7%, in crescita (+0,4%) rispetto alla scorsa settimana. In discesa la percentuale complessiva per le opposizioni di centrodestra (-0,4% rispetto a settimana scorsa) ma e' solo FI a perdere consenso e a fermarsi a 9,5% cioe' -0,5% rispetto alla settimana scorsa. Fratelli d'Italia 4,9% (+0,1%) e Noi con l'Italia 0,6% stabile rispetto a mercoledi' scorso. Se si votasse oggi il Pd raggiungerebbe il 21,1% delle preferenze, percentuale in crescita rispetto alla settimana scorsa (+0,1%). Stabile Piu' Europa - CD con Bonino 3%. Altri partiti fra cui Mdp, Si, Verdi raggiungono il 3,3% (-0,2%). Potere al popolo e' all'1,6%. Criteri seguiti per la formazione del campione: Campione rappresentativo della popolazione italiana maggiorenne per sesso, eta', regione, classe d'ampiezza demografica dei comuni Metodo di raccolta delle informazioni: Rilevazione telematica su panel Numero delle persone interpellate, universo di riferimento, intervallo fiduciario: Universo: popolazione italiana maggiorenne; campione: 1.865 casi; intervallo fiduciario delle stime: 2,3%; totale contatti: 2.000 (tasso di risposta: 93%); rifiuti/sostituzioni: 135 (tasso di rifiuti: 7%). Periodo in cui e' stato realizzato il sondaggio: 26 MARZO 2019.(ANSA).