Settanta morti nel naufragio di un barcone in Tunisia

Almeno 70 migranti sono morti nel naufragio di un barcone nelle acque davanti alle coste della Tunisia. Lo riferisce l'agenzia tunisina Tap. Sedici persone sarebbero state soccorse da pescatori. La guardia costiera è impegnata nelle operazioni di recupero dei cadaveri nelle acque davanti alla città di Sfax, come hanno riferito le autorità locali. Si ritiene che il barcone fosse partito dalle coste libiche, diretto verso l'Europa.