Sign in / Join

Testata giornalistica - Registrazione Tribunale di Napoli 19/2017

Scoppola per Forza Italia a Palma Campania: Donnarumma "annienta" il trio Carbone-Nappi-Mastella

 

Forza Italia si conferma primo partito in Campania ma in provincia di Napoli, nel Comune di Palma Campania, rimedia una pesantissima scoppola. Nella cittadina dell’hinterland napoletano, che ospita una comunità di 6mila bengalesi, la lista Insieme guidata da Giuseppe D’Antonio e vicina al partito di Forza Italia viene superata dalla lista Ora-Il Momento migliore, guidata dal giovane Nello Donnarumma con un distacco di 1500 voti: quasi il 15 % in più per Donnarumma. Una sconfitta che assume i contorni di una vera e propria disfatta se si considera che per D’Antonio si erano mossi i big di Forza Italia. Nella lista Insieme figurava, infatti, tra i candidati Vincenzo Carbone, sindaco uscente e senatore in carica di Forza Italia. E non solo: lo stesso D’Antonio è uno dei riferimenti della provincia di Napoli dell’ex assessore regionale della Campania Severino Nappi mentre il sindaco di Benevento, Clemente Mastella, marito di Sandra Lonardo, senatrice di Fi, era sceso in campo per sostenere Michele Graziano. Un’armata che appariva invincibile ma Donnarumma, con un passato nella Giovane Italia,  è riuscita l’impresa: mettere nell’angolo i big azzurri.