Salvini a testa bassa di nuovo contro la Raggi: "Il sindaco faccia il sindaco"

Matteo Salvini nonostante l'attacco di Luigi Di Maio che difende senza se e senza ma il sindaco di Roma Virginia Raggi rilancia e attacca nuovamente la prima cittadina a testa bassa.

Affatto intimorito dalla controffensiva dei 5Stelle, il leader del Carroccio mette nuovamente la Raggi nel suo mirino."Avevo invitato i romani a scegliere e provare il cambiamento, dopo anni questo cambiamento non mi sembra molto diverso dal passato"- sbotta il capo dei leghisti.

"Vivendo Roma da cittadino, come tanti altri romani che si lamentano dell'immondizia, del traffico, dei mezzi pubblici che non funzionano, dei crateri nelle strade, della trascuratezza" - continua Salvini - .

E poi ha aggiunge che "Probabilmente, se si votasse domani" non inviterebbe più "a scegliere i Cinquestelle".

No contento il capo del Viminale rilancia: "Svuotare i cestini. La corsa ai topi e la difesa dagli attacchi aerei dei gabbiani, non li può fare il ministro. Il sindaco faccia il sindaco, a Roma e in qualunque altra città d'Italia".

di P.P.M.