Sign in / Join

Rivolta a Napoli contro la polizia, scene degno degli anni Ottanta

Sono scene degne degli anni Ottanta quando impazzava la guerra tra laNco di Raffaele Cutolo e La Nuova Famiglia di Carmine Alfieri. E' bastato un posto di blocco, l'Alt della polizia e una moto che finge di fermarsi per poi sfrecciare via. Gli agenti come da regolamento hanno esploso due colpi di pistola in aria a scopo intimidatorio per tentare di bloccare la fuga della motocicletta. Pocho attimi e la gente del quartiere scende in strada per protestare contro i poliziotti.  È accaduto nel quartiere Ponticelli a Napoli.

Secondo la ricostruzione fornita dalla polizia, in viale Decio Mure, nella zona dell'Ospedale del Mare, una volante ha imposto l'alt a un motociclista che, alla vista degli agenti, ha accelerato imboccando una strada contromano.

Lo hanno inseguito e, giunti tra il Lotto Zero e via delle Metamorfosi, i poliziotti hanno sparato alcuni colpi di pistola in aria nel tentativo di fermare il fuggitivo il quale, però, è riuscito a dileguarsi.

Negli stessi istanti la gente del rione è scesa in strada protestando in maniera veemente contro le forze dell'ordine. La reazione, tuttavia, è durata pochi minuti e gli agenti hanno mantenuto il controllo della situazione.

Napoli è di nuovo al centro della cronaca nazionale tra stese, agguati e una generale escalation criminale. Occorre che il ministero dell'Interno batta un colpo.