Sign in / Join

Il ritorno di Veltroni: l'ex segretario del Pd prepara la trappola a Renzi

Ci pensa. E ci lavora. In silenzio. Walter Veltroni coltiva l’ambizione di far fuori sia Renzi che Gentiloni in un’eventuale chiamata del presidente della Repubblica Sergio Mattarella per formare un governo di centrosinistra all’indomani del voto. In pubblico, l’ex segretario dem smentisce, rifiuta l’ipotesi ma continua a tenere aperto il dialogo sia con Renzi che con l’area scissionista di Mdp. Veltroni usa la tecnica del bastone e della carota. Condanna gli attacchi a Pietro Grasso, giunti dal Pd per la sconfitta in Sicilia ma ammonisce gli ex compagni del Pd D’Alema e Bersani per la posizione dura contro il segretario del Pd. E’ la strategia di Veltroni. La famosa politica dei due forni. In fondo, già ai tempi della guida del Pd l’ex sindaco di Roma aveva provato a riunire le diversità. Renzi si è già detto pronto a non andare a Palazzo Chigi: parole che hanno messo in pre-allarme Veltroni pronto a rinviare (ancora una volta) il viaggio in Africa.

LEGGI ANCHE