Sign in / Join

Testata giornalistica - Registrazione Tribunale di Napoli 19/2017

Erdogan prova a fare da paciere nella grave crisi diplomatica fra Qatar e Arabia

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, uno stretto alleato del Qatar, ha avviato "sforzi diplomatici" per cercare di risolvere la crisi tra Doha ed suoi vicini del Golfo: lo ha detto oggi un suo portavoce. "Il presidente Erdogan ha lanciato sforzi diplomatici per risolvere la controversia tra amici e fratelli, nello spirito del mese sacro del Ramadan", ha detto il portavoce della Presidenza turca Ibrahim Kalin in un comunicato.

La Turchia era pronto a "assumersi le proprie responsabilità nei prossimi giorni e settimane" per facilitare la risoluzione, invitando gli stati del Golfo a risolvere i loro problemi attraverso "negoziati, il dialogo e la comunicazione", ha aggiunto il portavoce. Ieri, il vice premier, Numan Kurtulmu, aveva detto che Erdogan ha avuto una conversazione telefonica "con diversi leader stranieri" per cercare di trovare una soluzione alla disputa sul Qatar. L'Arabia Saudita e cinque dei suoi alleati, tra cui l'Egitto, hanno rotto lunedi scorso le loro relazioni diplomatiche con il Qatar, accusato di sostenere il "terrorismo".
La Turchia mantiene strette relazioni con il Qatar, ma ha anche buoni rapporti con le altre monarchie del Golfo, tra cui l'Arabia Saudita. Come il Qatar, la Turchia è spesso accusata di sostenere vari gruppi del movimento dei Fratelli Musulmani.

Potrebbe interessarti


Leggi anche