Sign in / Join

Testata giornalistica - Registrazione Tribunale di Napoli 19/2017

Rapina a Frattamaggiore, spunta l'audio registrato su Wathsapp: "Il gioielliere ha sparato. Luigi stava scappando"

Spunta un audio wathsapp che descrive in pochi secondi la rapina e poi l'omicidio avvenuto sabato pomeriggio a Frattamaggiore. Così come riporta il quotidinao VocediNapoli.it a parlare è la madre di Nancy, cognata di Raffaele Ottaiano, giovane di 26 anni ucciso dal gioiellere. La donna si rivolgerebbe ad una sua amica Annamaria. Le spiega la dinamica dei due accaduti: “il cognato di Nancy è morto e a Luigi (Luigi Lauro, altro rapinatore bloccato da un agente di polizia libero dal servizio) lo hanno arrestato. Sono andati a fare una rapina in una gioielleria a Fratta, tre di loro: Luigi, il cognato di mia figlia Nancy e un altro guaglione. Il gioielliere ha sparato e ha preso in pieno il cognato di Nancy e lo ha ucciso. Luigi stava scappando e le “guardie” in borghese che stavano fuori a un bar lo hanno bloccato, sfondato di mazzate e arrestato. Ora Luigi lo stanno portando a Poggioreale, uno sta a terra e un altro è scappato”. Un audio che potrebbe aver aiutato gli investigatori a risalire ai componenti della banda, residenti nel vicino comune di Caivano.

Proseguono intanto le indagini. Gli investigatori stanno studiando i filmati raccolti dalle telecamere a circuito chiuso dei residenti e dei  commerciani di Corso Durante. Luigi Corcione, per ora è accusato di omicidio colposo per eccesso di legittima difesa. Alla polizia ha poi dichiarato di essere uscito dal suo locale per consegnare agli agenti la pistola, quando questi ultimi stavano arrestando Luigi Lauro.