Raid nella redazione del quotidiano 'il Roma'

Raid nella redazione del quotidiano 'Il Roma'. Sono stati i redattori alle prime ore del mattino recandosi in redazione in via Chiatamone, 7 a constatare l'atto di vandalizzazione con cassetti ribaltati, documenti rovistati, le serrature rotte.

Nella notte, ignoti hanno aperto l'ingresso e sono rimasti a lungo per cercare con calma qualcosa che al momento non è ancora chiaro capire.

Le indagini sono state immediatamente avviate dalla Digos e con gli esperti della Scientifica che hanno visionato le immagini delle telecamere di videosorveglianza presenti nel palazzo.

"È un episodio inquietante sul quale chiediamo agli investigatori di fare luce al più presto" così in una nota la Federazione nazionale della stampa e il Sindacato unitario giornalisti della Campania.

"Il Roma è uno di quei giornali che in prima linea parla di camorra e illumina territori al margine. Ai colleghi della storica testata la solidarietà del Sindacato dei giornalisti e l'invito a continuare senza timore le loro inchieste. Saremo al loro fianco in ogni sede", conclude la nota Fnsi-Sugc.

Anche il presidente dell'ordine dei giornalisti della Campania, Ottavio Lucarelli, si dice "al fianco dei colleghi del quotidiano Roma dopo il raid messo a segno nella redazione di via Chiatamone. Siamo certi che magistratura e forze dell’ordine faranno presto luce sul grave episodio. Nessuna minaccia potrà in ogni caso intimidire una redazione che opera per l’informazione con grandi sacrifici da parte di redattori e collaboratori".

di P.P.M.