Querela a Saviano. Il ministro Salvini risponde al presidente Fico: "Nessuno può nessuno darmi del malavitoso"

Il presidente della Camera Roberto Fico intervenendo al Festival del Giornalismo di Perugia ha attaccato il vicepremier Matteo Salvini sostenendo che la querela fatta allo scrittore Roberto Saviano "è un errore".

La terza carica dello Stato - in pratica - è scesa in campo accanto all'autore di Gomorra. La critica al capo del Viminale non è sfuggita.

"Avrò tanti difetti e possono dirmi di tutto, ma non permetto a nessuno di darmi del malavitoso. Mi chiedo come avrebbe reagito Fico se lo avessero detto a lui".

Questa la risposta piccata del ministro Salvini, a margine del vertice Cio (Comitato Olimpico Internazionale) tenutosi a Palazzo Reale a Milano.

"Mi posso dire di tutto ma se qualcuno mi accusa di essere un malavitoso non posso accettarlo - ha concluso - io la criminalità, la mafia la combatto".

di P.P.M.