Prete accusato di abusi sessuali, assolto da tribunale ecclesiatstico. Diego Esposito : "Una vergogna"

"Una vergogna. Con tre vittime, il Tribunale ecclesiastico ha il coraggio di assolve il prete che ha ammesso le violenze".

E' dura la reazione di Diego Esposito, allora minorenne abusato da Don Silverio Mura, sacerdote napoletano.

Il tribunale ecclesiastico dell'arcidiocesi di Milano ha assolto il prete di Ponticelli dall'accusa di aver molestato a Napoli circa 25 anni fa, due ragazzi.

Lo fa sapere con una nota l'avvocato Stefano Bartone, difensore del sacerdote dinanzi al tribunale ecclesiale.

Gli atti a carico di don Silverio Mura furono trasmessi dalla Curia napoletana (nella quale il sacerdote è tuttora incardinato) al tribunale della diocesi lombarda nel luglio scorso.

Il processo ecclesiastico penale era stato promosso dalla Congregazione per la dottrina della fede.

L'assoluzione del sacerdote napoletano è giunta, si legge sempre in una nota del legale, al termine di una istruttoria durata ben quattro anni.

di P.P.M.