Sign in / Join

Testata giornalistica - Registrazione Tribunale di Napoli 19/2017

Polizia municipale a luci rosse nel Nolano. La vigilessa beccata a fare sesso con il collega

 

 

Caschi bianchi a luci rosse in un importante e conosciutissimo Comune del Nolano( non citiamo il nome per evitare tragedie familiari). Pare che gli uffici del comando di polizia locale siano diventati un vero e proprio bordello. Tra amanti, tresche e fughe d’amore.  Sulla carta tutti felicemente sposati ma pronti a cadere nelle tentazioni. Pare che un alto in grado della polizia municipale abbia ordinato il trasloco nella sua stanza della propria amante. Che ora tratta con i guanti bianchi e da vera fidanzata. C’è chi invece nelle ore di servizio, un vigile e una vigilessa, si concedere un’ora di sesso sfrenato in una collinetta nolana. Addirittura nell’auto di servizio. E pare che i due amanti siano stati beccati da un'altra auto. Pare, perché al momento non c’è alcuna denuncia o segnalazione a Polizia e Carabinieri. Evidentemente, la fuga è stata perdonata per evitare drammi familiari. Intanto, tra i caschi bianchi della cittadina dell'hinterland Nolano con l’arrivo del caldo le temperature avranno un’impennata. Bollori che renderanno l’estate nolana calda. Caldissima