Sign in / Join

Testata giornalistica - Registrazione Tribunale di Napoli 19/2017

Politiche 2018, la nuova "stampella azzurra" targata Udc - Mastella

di Sossio Barra

Mancano pochi mesi alle elezioni politiche. Le riunioni si stanno intensificando da diversi mesi nel centrodestra che, anche a causa della vittoria alle elezioni regionali e del ritorno in prima linea di Berlusconi, schizza in tutti i sondaggi. Le manovre tese a rafforzare la coalizione azzurra guidata da Forza Italia si stanno sviluppando anche in Campania e gli attori sono sempre gli stessi. Ex fedelissimi dell'ex premier e vecchi sindaci democristiani. Una sola parola d'ordine. Rientrare nel cerchio magico di Berlusconi passando per le elezioni politiche. Ed ecco che nelle ultime settimane sta prendendo sempre più forma l'ipotesi di una quarto partito da collocare nella storica alleanza azzurra targata FI - Lega Nord - Fratelli d'Italia. In altre parole, è in atto la composizione di una quarta gamba guidata da ex "soldati" berlusconiani alla ricerca di un rilancio politico dopo gli ultimi anni di silenzio dettati dal Governo Renzi e che garantisca nuove poltrone ed incarichi politici. Ma chi sono i politici che stanno lavorando alla quarta "gamba"?  Il neo partitino azzurro, secondo gli ultimi rumors, sarà in grado di supererà facilmente la soglia dell'1% in coalizione ed ha riunito intorno allo stesso tavolo l'ex leader dell'Udeur ed attuale sindaco di Benevento, Clemente Mastella, il deputato forzista di origini avellinesi Gianfranco Rotondi, l'ex Governatore della Regione Puglia, Raffaele Fitto e l'imprenditore berlusconiano Stefano Parisi. Al momento è ancora da verificare il sostegno dell'ex sindaco di Verona ed ex leghista Flavio Tosi, che al referendum dello scorso 4 dicembre si dichiarò a favore del SI, allineandosi sul piano politico al Pd. Ma non è tutto. Anche l'Udc di Lorenzo Cesa, che in Campania, dopo lo scontro con De Mita fa riferimento al consigliere regionale di opposizione Carmine Mocerino, rinfrancata dall'ottimo risultato conseguito in Sicilia in coalizione con Forza Italia, dovrebbe prestare il fianco a questo progetto politico.