Sign in / Join

Polemiche per un'iniziativa con tanto di locandina contro LGBT

"Sono guarita e non sono più lesbica". Così recita la  locandina dell'incontro da tenersi a Biella e su dei volantini con tanto di attestazione "Avviso sacro" per annunciare l'evento con relatrice la giornalista Nausica Della Valle. Le polemiche sono scoppiate immediate tanto da richiederne, e ottenere, la revoca.

L'evento, infatti, era stato organizzato dal gruppo "Cristiani uniti per servire Biella" per il 2 marzo nei locali della città Studi di Biella, ma la scelta del locale non è stata proprio accettata perché a detta secondo alcuni, farebbe passare un messaggio sbagliato approfittando della credibilità di uno dei poli di cultura industriale più importanti d'Italia che coinvolge anche una sede universitaria.

Nausica della Valle, è una giornalista che sostiene di non essere più lesbica e che definisce l'omosessualità un "abominio" - era stato scritto nella richiesta della sala  - ma  i responsabili hanno giudicato che questo tipo di idee contribuiscano allo stigma e al pregiudizio nei confronti delle persone LGBT+ (lesbiche, gay, bisessuali, transessuali).

di P.P.M.

LEGGI ANCHE