Sign in / Join

PD verso l'assemblea: tre mozioni e conferenza programmatica. E rispunta ipotesi rientro di D'Alema e Speranza

 

 

(pana)

Pd al bivio a meno di 24 ore dall’assemblea nazionale. Con Nicola Zingaretti già in campo per la corsa alla guida dei dem, lo stato maggiore del Partito domani si riunirà per decidere lo rotta da seguire nei prossimi mesi. Tre le opzioni in campo: Zingaretti, Orlando e Cuperlo chiedono un congresso in tempi brevi. Tra fine settembre ed inizio ottobre. Il piano è di avere una leadership legittimata dal voto delle primarie prima delle elezioni europee. Ma in autunno ci saranno le regionali in Basilicata e Trentino. Le primarie del Pd potrebbero incrociarsi con le elezioni regionali. Ma il piano dell’ala ex Ds è di spazzare via i renziani dal Partito e preparare il terreno per il rientro di Pier Luigi Bersani e Massimo D’Alema. C’è tutta la componente moderata che fa capo a Dario Franceschini che vorrebbe una riconferma di Maurizio Martina fino a dopo le elezioni europee. Chiedono uno slittamento del congresso fino ad ottobre 2019. La terza mozione è quella dei renziani: la riconferma domani di Martina segretario- reggente fino ad autunno, quando si terrà la conferenza programmatica. Per poi convocare successivamente un congresso per eleggere il nuovo segretario. Due le opzioni su cui puntano i renziani: Graziano Delrio o Matteo Richetti.