Orrore dopo "C'è Posta per te". Lei chiude la busta, lui accoltella "l'altro". Arrestato

Orrore dopo "C'è Posta per te". Lei gli dice davanti Maria De Filippi, lui accoltella "l'altro". Arrestato

Ieri la Corte di appello di Napoli ha riconfermato la condanna a 8 anni di carcere per Emanuele Colurcio dopo l’annullamento in Cassazione a seguito del ricorso presentato dall’avvocato Andrea Scardamagno.

Colurcio, nel 2016, nella zona di Chiaia, a Napoli, accoltello’ il fidanzato della sua ex in seguito al rifiuto ricevuto dalla ragazza quando ricorse alla trasmissione tv “C’e’ posta per te” per tentare di ricucire il rapporto. A Colurcio sono stati contestati gli atti persecutori sulla ex ragazza, il porto illegale del coltello, nonche’ il reato di tentato omicidio premeditato.