Omicidio Renata Rapposelli, ricerche concentrate sull’auto del figlio

“È stata solo dieci minuti mia madre a casa poi è andata via”. Sono le parole di Simone Santoleri intervistato dalla trasmissione Chi l’ha Visto? Il giovane è indagato con suo padre di omicidio e occultamento di cadavere della madre Renata Rapposelli. Si è avvalso della facoltà di non rispondere durante l’interrogatorio degli inquirenti. Le ricerche si stanno concentrando sull’auto sequestrata a Simone e a suo padre Giuseppe che pare sia stata portata da un meccanico a riparare giorni dopo la scomparsa di Renata. Secondo un carrozziere intervistato quel pezzo del cambio rotto non viene mai sostituto per quella marca di auto. Gli inquirenti potrebbero ipotizzare che il cambio si sia rotto durante il tragitto che porta alla riva del Chienti dove è stato trovato il cadavere della pittrice. Nelle prossime ore sono previste ancora ispezioni sull’auto di Simone Santoleri