Sign in / Join

Testata giornalistica - Registrazione Tribunale di Napoli 19/2017

Nuova scossa di Terremoto a Ischia: Paura per la "maledizione di Agosto"

Nuova scossa di Terremoto a Ischia: Paura per la "maledizione di Agosto"

Un boato improvviso ed una scossa che è stata avvertita in maniera chiara all'interno della zona rossa. E' stato di lieve entità (2,2 gradi) ma assai superficiale (e quindi facilmente percepibile) l'evento sismico che si è registrato a Casamicciola, intorno alle 10:05, soprattutto nella zona rossa che delimita l'area del terremoto che colpì l'isola il 21 agosto dello scorso anno.

Vigili del fuoco e forze dell'ordine riferiscono che non si registrano nella cittadina termale, danni a cose o persone e neppure scene di panico, proprio perchè l'evento è stato assai debole. Il sindaco Giovan Battista Castagna è naturalmente in contatto con la protezione civile nazionale per le comunicazioni istituzionali d'obbligo in questi casi. Non si tratta infatti di attività vulcanica, ma di un già ampiamente accertato fenomeno di subsidenza, in una area dove abbondano le fonti sotterranee di acqua termale.

La ricchezza dell'isola d'Ischia si rivela spesso essere anche la causa di questi eventi sicuramente poco piacevoli per la popolazione residente. Le ampie sgrottature sotterranee che si dipanano in centinaia di reticoli collocati a poche centianai di metri sotto la superficie, specialmente in  periodi di scarse precipitazioni atmosferiche, tipiche a Ischia nei mesi estivi, causano abbassamenti dei livelli delle falde acquifere sotterranee e quindi cedimenti p assetamenti di alcuni tratti di volta.

Non a caso, il fenomeno dei boati e delle scosse di lieve entità, rappresenta oramai un classico specialmente nelle zone alte di Casamicciola e Lacco Ameno, nel mese di agosto. E basta dare un'occhiata alle cronache degli ultimi decenni per verificare che puntualmente proprio in agosto si verificano fenomeni del tipo boati e scosse avvertibili.