Sign in / Join

Testata giornalistica - Registrazione Tribunale di Napoli 19/2017

Notte drammatica per una coppia piemontese dopo la fiction su Rosy Abate

E' stata una nottataccia per una coppia piemontese dopo la fiction su Rosy Abate andata in onda ieri sera in prima tv su Canale 5. A non far riposare i coniugi non è stata la violenza delle immagini della serie tv interpretata da Giulia Michelini ma un numero di telefono che durante l'episodio  comparso su un bigliettino indirizzato alla "Regina di Palermo". Come riporta La Stampa, il numero di telefono era tutt’altro che inventato e per una coppia di Domodossola è cominciato un vero e proprio incubo. "Quel numero esiste ed è di mio marito - ha spiegato la signora di Domodossola a La Stampa. Da ieri sera persone sconosciute ci stanno tempestando di telefonate, fino alle 4 di notte e di nuovo stamattina, per chiederci se siamo parenti di Rosy Abate, qualcuno ci dà dei mafiosi e c’è chi ci ha perfino minacciato"