Notre Dame a Parigi, la struttura è salva. I pompieri sono riusciti a domare le fiamme

Oltre 500 vigili del fuoco hanno lavorato senza mai fermarsi per l'intera notte. Alla fine la cattedrale di Notre Dame a Parigi, uno dei simboli della civiltà europea, è salva.

Certo occorre ricostruirla ma almeno la facciata e il blocco retrostante non è crollato. Se fosse accaduto l'importante monumento sarebbe stato cancellato dalla storia. Ora occorre rimboccarsi le maniche e avviare la ricostruzione.

Un commosso Emanuele Macron ha lanciato una raccolta fondi e già sono tantissimi gli imprenditori francesi che hanno aderito.  Le fiamme hanno avuto origine da un'impalcatura montata intorno all'edificio. Alle 4 di notte l'annuncio: "Incendio è domato" .

Ora si indaga per disastro colposo, già interrogati i primi operai. I pompieri hanno lavorato con pompe e autogru, impotenti nel tentativo di fermare l'impeto dell'incendio e solo ore dopo, in nottata, sono stati in grado di arginare il rogo nel versante nord.

"Adesso possiamo dire che i due campanili sono stati salvati e stiamo raffreddando la struttura facendo molta attenzione all'interno", ha affernato il comandante generale dei vigili del fuoco di Parigi, Jean-Claude Gallet, in un primo report delle operazioni di spegnimento del rogo.

di P.P.M.