Sign in / Join

Testata giornalistica - Registrazione Tribunale di Napoli 19/2017

Napoli, minacce alla deputata di Liberi e Uguali Michela Rostan

A Melito (NAPOLI) e' stato affisso uno striscione nel quale si fa il nome della deputata Rostan legandolo al suo "impegno in Parlamento per trovare una soluzione alla decennale questione dei campi Rom disseminati sul territorio, che sono ricettacolo di degrado e abbandono nell'area Giuglianese. Il tono chiaramente e' minaccioso, una intimidazione in piena regola. Una maniera per dirmi che non devo piu' occuparmi di questi temi. Faro' esattamente il contrario. Me ne occupero' con ancora maggiore energia". A darne notizia e' la stessa Michela Rostan, deputata napoletana di Mdp - Liberi e uguali. "Se qualcuno vuole spaventarci, in piena campagna elettorale - continua -, ha sbagliato indirizzo. Informero' i vertici del mio gruppo politico, Mdp e la lista Liberi e Uguali, e garantiremo al territorio ancora maggiore presenza. E' chiaro che il nostro lavoro da' fastidio". "Il territorio Giuglianese - prosegue la parlamentare -, soprattutto nella parte periferica, vive una situazione di degrado e profonda insicurezza. I roghi di rifiuti non si sono mai fermati. Le rapine, i furti nelle case, si abbinano a situazioni di disservizio e di degrado territoriale, e fanno maturare nelle persone una sensazione generale di abbandono, di solitudine. Noi dobbiamo cambiare questa situazione costruendo un progetto per l'area Giuglianese".

Potrebbe interessarti


Leggi anche