Morto nel corso del fermo di polizia, tunisino ammanettato e con i piedi legati

Ha accusato un malore mentre era a terra con le manette e i piedi legati. Così è morto Arafet Arfaoui, 32 anni, tunisino.

L'uomo è morto nel corso di un fermo di polizia. E' bufera sulla polizia a Empoli.

La volante è intervenuta in un money transfer per un uomo che voleva pagare con una banconota falsa e dava in escandescenze.

Arafet Arfaoui, era conosciuto dalle forze dell'ordine per numerosi precedenti tra cui oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale, aveva le manette ai polsi e i piedi bloccati con una piccola corda che gli era stata messa per impedirgli di scalciare.

Adesso la procura di Firenze ha aperto un'inchiesta e la pm Christine von Borries, che ieri sera è subito andata sul posto, sta ascoltando i poliziotti intervenuti e il personale sanitario del 118 chiamato dagli stessi agenti non appena l'uomo si è sentito male.

di P.P.M.