Sign in / Join

Montesanto a lutto. Il veterano dei commercianti, morto d'infarto nel corso di una rapina

È morto d'infarto, mentre un bandito gli puntava la canna della pistola al volto. Se n'è andata così la vita di Antonio Ferraro, 64enne commerciante notissimo e voluto bene da tutti alla Pignasecca, dove ogni mattina presto alzava la saracinesca del suo minimarket di alimentari e frutta secca.

L’uomo si è sentito male durante il raid scattato intorno alle venti e trenta, orario di chiusura dell’esercio commerciale. Non si esclude abbia avuto anche una colluttazione col malvivente.

Ferrara era molto conosciuto alla Pignasecca, considerato un commerciante storico, sempre pronto e disponibile con la sua clientela.

Quando in tarda serata si è diffusa la notizia della sua morte in seguito al raid che era stato consumato nel supermercato, decine di persone, tra conoscenti e amici, si sono presentati al Vecchio Pellegrini per avere notizie sul suo stato di salute.

LE RICETTE DOMENICALI INVIATE DA ANTONIO AGLI AMICI.Antonio hai lasciato un grande dolore nel tuo quartiere la domenica per la cattiveria umana non potrai iviare più i tuoi video ma dalla casa del Padre continuerai a guardare piazza Montesanto che hai tanto amato da sempre.Ciao Antonio, credevo di aver fatto un brutto sogno quando venivo a Montesanto eri rimasto l'unica persona che non mancavo mai di salutare, si conversava senza mai mancare di chiederti di offrirmi una caramella.La nostra conversazione continuerà nella preghiera e resterai sempre nel mio cuore e nella mia mente.

Pubblicato da Giacomo Onorato su Giovedì 6 dicembre 2018

I sanitari hanno riferito che non c’era nulla da fare - Ferrara è deceduto pochi minuti dopo il suo arrivo nel nosocomio napoletano - e in molti si sono commossi per la sorte toccata al commerciante.

di Pier Paolo Milanese