Montagne di rifiuti, alunni restano a casa

I cumuli di rifiuti hanno indotto per ragioni di igiene pubblica a disertare le scuole. La spazzatura accumulata da giorni ha convinto molti  genitori  a tenere a casa i figli a casa.

Accade a Torre del Greco, grosso comune del Vesuviano e a pochi chilometri da Napoli.

L'emergenza rifiuti da mesi attanaglia la città ma negli ultimi giorni ha fatto registrare un picco che ricorda molto la crisi di Napoli  a causa del mancato passaggio di cantiere tra il consorzio Gema e la ditta Buttol.

Emblematica la situazione che si registra in queste ore nel centro di raccolta di via Tironi, dove la pinetina posta di fronte a villa De Nicola, dimora che fu del primo presidente della Repubblica, è invasa da sacchetti non raccolti e scarti vari.

di P.P.M.