Sign in / Join

Testata giornalistica - Registrazione Tribunale di Napoli 19/2017

Mindanao invasa dall'Is, il presidente delle Filippine Duterte impone la legge marziale

Il presidente delle Filippine Rodrigo Duterte ha imposto la legge marziale nell'isola di Mindanao. Le misure, ha anticipato, saranno "dure" come quelle che caratterizzarono la dittatura di Ferdinando Marcos. Duterte ha interrotto la sua visita a Mosca per fare ritorno nelle Filippine per affrontare la crisi, con un centinaio di militanti di un gruppo che si è associato all'Is che assediano la città di Marawi, dove hanno dato fuoco a una chiesa cattolica, al carcere e a due scuole.
"Non abbiate paura, sto tornando a casa. Interrompo la mia visita qui per essere al fianco dei miei connazionali. Affronterò il problema al mio arrivo", ha dichiarato. I terroristi hanno occupato le strade principali di Marawi, una cittadina in cui vivono 200mila persone, due ponti che portano in città, dove hanno sequestrato diverse persone, incluse suore e altri religiosi, come ha denunciato il vescovo Edwin Dela Pena.