Mara Carfagna non è candidata, rientra lo strappo ma è polemica

Mara Carfagna non è candidata. Era solo una disponibilità di correre al Sud per l'Europarlamento. Ma la lettura più politica è stata di aver dato un segnale inequivocabile a Silvio Berlusconi.

La sua è una leadership logora. Deve fare un passo di lato e passare la mano.  Capolista al Sud è Silvio Berlusconi, in ticket con l'eurodeputata uscente Barbara Matera.

La vicepresidente della Camera, dunque, è ufficialmente fuori dalle liste. Resta aperto però il caso del suo partito che le ha dato addosso per la sua disponibilità a scendere in campo.

Insomma, Mara Carfagna rappresenta il futuro di Forza Italia e ora molti temono che la vicepresidente della Camera potrebbe organizzare una rottura ovvero uscire dal partito azienda e dar vita a una formazione centrista e liberista.

Un potenziale segmento di elettorato che si riconoscerebbe nel moderatismo della Carfagna.

di P.P.M.