In manette cittadino di origine egiziana a Foggia: accusato di far parte dell’Isis

E’ finito in manette questa mattina a Foggia un uomo di origine egiziana e con cittadinanza italiana. L'accusa è di fare parte dell’Isis, il sedicente Stato Islamico. L’uomo, un 58enne teneva lezioni di religione ai bambini del cento culturale islamico della città pugliese. Ad attirare l'attenzione degli apparati di sicurezza alcuni contenuti postati sul web : durante l’operazione è stata anche perquisita la sede di un’associazione culturale a Foggia, «Al Da'wa», di cui l’uomo era il presidente e sequestrati conti correnti. In totale sono state tre le perquisizioni, personali e domiciliari, eseguite all'alba dalla Polizia.