Sign in / Join

Testata giornalistica - Registrazione Tribunale di Napoli 19/2017

Lutto nel mondo della cultura, aveva 88 anni

Si è spento all'età di 88 anni Giuseppe Galasso, il celebre storico, giornalista, politico e professore universitario.

A darne l'annuncio la casa editrice Laterza, che ha annullato la presentazione del suo ultimo libro in programma domani con un messaggio di cordoglio su Twitter.​

Personalità  del Novecento, già editorialista de Il Mattino, il Corriere della Sera, La Stampa e L'Espresso, Galasso è stato presidente della Società napoletana di storia patria dal 1980, presidente della Biennale di Venezia dal dicembre 1978 al marzo 1983 e presidente della Società Europea di Cultura dal 1982 al 1988. Dal 1977 era socio dell'Accademia dei Lincei.

Più volte consigliere comunale a Napoli sotto l'egida del Partito Repubblicano Italiano, nel 1975 fu incaricato sindaco ma rinunciò all'incarico perché impossibilitato a costituire una giunta.

Fu deputato in tre legislature, dal 1983 al 1994, e dal 1983 al 1987 fu sottosegretario al ministero dei Beni culturali e ambientali nel primo e secondo governo Craxi. Dal 1988 al 1991, prima con De Mita e poi con Andreotti premier, fu sottosegretario al ministero per l'Intervento Straordinario nel Mezzogiorno.