Sign in / Join

Testata giornalistica - Registrazione Tribunale di Napoli 19/2017

L'ombra del racket spaventa Napoli: colpito il supermercato Decò e Leopoldo

Due colpi di pistola sparati nelle vetrine della pasticceria Leopoldo di Napoli, in via Foria 212. Lunedi poco prima della mezzanotte qualcuno ha puntato la pistola e fatto fuoco. Sul posto sono giunti i carabinieri del quartiere Stella.  Si segue la pista del racket.

Al momento del raid - legato con ogni probabilità ad una intimidazione del racket - l'esercizio commerciale era chiuso. Ascoltato dai militari, il titolare ha negato di avere mai ricevuto richieste estorsive.

Un altro caso si è presentato a Sant'Antimo nella notte. Una bomba è esplosa all'esterno del supermercato Decò. Anche in questo caso la pista che seguono i militari è quella delle estorsioni. La potente deflagrazione ha distrutto la serranda, i vetri delle porte di ingresso, e danneggiato una Fiat Punto lasciata in sosta nei pressi dell’esercizio commerciale. Sul posto i carabinieri della locale tenenza e una volante del commissariato di Frattamaggiore. L’ordigno fatto esplodere questa notte, è il quinto in pochi mesi a Sant’Antimo, dove la vecchia camorra decimata dagli arresti, ha lasciato spazio libero a nuovi personaggi che con un’accorta strategia del terrore, hanno iniziato  la scalata al vertice criminale.