Sign in / Join

L'ex leader Bossi chiamò Napolitano terrone, ora deve andare in carcere. Sospeso l'arresto

L'ex leader leghista Umberto Bossi dovrà decidere che fare. Avrà un mese di tempo e comunicare come scontare la pena a un anno e 15 giorni inflittagli per aver dato del "terrone" all'ex presidente della Repubblica Giorgio Napolitano nel corso di  un comizio.

A seguito della condanna - ieri - è stato emesso un ordine di carcerazione, subito sospeso. Il provvedimento è stato adottato dalla procura di Brescia dopo la condanna in via definitiva dell'ex leader della Lega per vilipendio al presidente della Repubblica.

Ora il fondatore del Carroccio, 77 anni, avrà un mese di tempo per decidere come scontare la pena di un anno e 15 giorni di detenzione.

LEGGI ANCHE