Sign in / Join

Lettera della Ue all'Italia: "Rischio violazione del Patto"

Una lettera d'avvertimento della Ue all'Italia. E' la giostra che si è messa in moto. Ormai il Governo pentastellato è nel mirino.

Valdis Dombrovskis e Pierre Moscovici hanno inviato la lettera con la quale la Commissione europea critica duramente il Progetto di bilancio inviato il 15 ottobre dal Consiglio dei ministri a Bruxelles.

Lo stesso Cdm dal quale è uscito il decreto fiscale con il pasticcio del condono, che sta spaccando il governo di Lega e M5s. Nella missiva,  si  elencano una serie di criticità evidenti.

Il bilancio italiano mostra una deviazione "senza precedenti nella storia del Patto di stabilità", sia per il fatto che contempla una espansione vicina all'1% - mentre il Consiglio aveva invitato l'Italia a una correzione fiscale - sia per una deviazione dagli obiettivi pari all'1,5%. Alla luce di questi fattori, si profila "un non rispetto particolarmente serio con gli obblighi del Patto" e si chiede al Governo di dare una risposta ai rilievi entro lunedì 22 ottobre.

Moscovici e Dombrovskis ricordano che - con un debito al 130% del Pil e le attuali previsioni - l'Italia rischia di esser fuori dalla regola sul debito.