Sign in / Join

Testata giornalistica - Registrazione Tribunale di Napoli 19/2017

Legittima difesa, Renzi apre alle modifiche. Grasso: C'è il Senato. Salvini: "Referendum subito"

Non si placano le polemiche sulla proposta di legge sulla legittima difesa approvata ieri dalla Camera e che ora passerà all'esame del Senato (IL TESTO). "Meno male", sottolinea il presidente dell'assemblea di Palazzo Madama Pietro Grasso.  "Diciamo - ha sottolineato Grasso - meno male che c'è il Senato, se dobbiamo intervenire su questo tema. Staremo a vedere le proposte di ulteriori modifiche". Lo ha detto Grasso nel Teatro Palestra di Serra San Quirico (Ancona), a margine di un incontro con studenti provenienti da varie regioni europee e dall'estero in occasione della 35ma Rassegna nazionale di Teatro della Scuola. Intanto Matteo Salvini si dice pronto al referendum. "Se vanno avanti con questa schifezza raccogliamo le firme per un referendum per cancellarla", ha detto il segretario della Lega parlando della legge per la legittima difesa in diretta Sky, a margine del congresso del Sap milanese. Quanto alle perplessità di Matteo Renzi, Salvini si è chiesto: "Come fa il Pd ad approvare una norma il giovedì e venerdì dire il contrario? Ormai il Governo e la maggioranza sono allo sbando, che si torni a votare". Anche Matteo Renzi apre a modifiche, parlando di pasticcio.