L'attore Paolantoni si 'scusa' con Fratelli d'Italia: "Maledetti gay, ci stanno portando alla rovina"

L'attore Francesco Paolantoni in un video si 'scusa' con gli esponenti di Fratelli d'Italia. Paolantoni con Patrizio Rispo è stato testimone di una campagna pubblicitaria per la rassegna cinematografica omovies. Gli attori interpretano una coppia gay che si bacia.

Il manifesto  è stato definito dagli esponenti di FdI provocatorio e offensivo al comune senso del pudore. La rassegna per giunta è stata coofinanziata dalla Regione Campania di Vincenzo De Luca.

Un atto grave che ha innescato la dura reazione dei rappresentanti della destra che con un blitz hanno 'censurato' l'immagine affiggendo uno striscione su cui è scritto: "Ospedali al collasso ma De Luca finanzia i gay".

Compreso l'errore, l'attore Francesco Paolantoni - a modo suo - in un video si è 'scusato'.

"Io voglio chiedere scusa agli esponenti dei Fratelli d'Italia e lo faccio anche a nome di Patristo Rispo"- esordisce l'attore in video -.

Maledetti gay

L'attore Francesco Paolantoni in un video si 'scusa' con gli esponenti di Fratelli d'Italia per la campagna della cinematografia gayLeggi https://bit.ly/2GmNkB0

Pubblicato da Il24.it su Lunedì 11 febbraio 2019

"Noi abbiamo fatto un manifesto sul quale è raffigurata un'immagine di noi due che interpretiamo due gay che si baciano" - e aggiunge con voce sommesa e espressione mortificata - "Io lo dico e mi vergogno, il manifesto è della rassegna cinematografica omovies, coofinanziata dalla Regione Campania".

"I Fratelli hanno giustamente, democraticamete, saggiamente, coperto quei turpi manifesti con la scritta: 'Ospedali al collasso ma De Luca finanzia i gay' - sottolinea Paolantoni e poi l'ammissione "mi vergogno anche a nome di De Luca".

Poi in conclusione, la rabbia dello stesso attore Francesco Paolantoni: "Maldetti gay, ci stanno portando alla rovina: Che vergogna, che ignominia, che nefandezza".

di Arnaldo Capezzuto