Lady Diana lasciata sola dopo la morte, La confessione del maggiordomo: "Ecco che le feci"

Lady Diana lasciata sola dopo la morte, La confessione del maggiordomo: "Ecco che le feci"

Lady Diana fu lasciata da sola durante la veglia notturna prima del funerale, per questo motivo il maggiordomo ebbe il tempo di compiere un clamoroso gesto

Durante la veglia funebre Lady Diana fu lasciata da sola, ma fu il maggiordomo ad approfittare della situazione per fare un qualcosa di inaspettato e mai raccontato.

La morte di Lady Diana

Lady Diana ha lasciato questo mondo in una notte di agosto, quando l’auto con la quale transitava un tunnel a Parigiinsieme al fidanzato Dodi Al Fayed si schianto violentemente.

ed è ancora così vivo questo suo ricordo, che è sempre bene ricordare quanto questa donna sia importante e viva ancora attraverso le azioni di Harry e William. I tasselli e le rivelazioni emergono continuamente e piano piano si riescono a ricostruire tutti gesti e le parole che sono stati fatti durante la sua breve ma intensa vita da Principessa del Popolo. 

Il gesto del maggiordomo

Come rivelato dal Daily Mail anche il maggiordomo di corte fece un gesto inaspettato, durante la veglia funebre di Diana Spencer. Quella notte nessun membro della famiglia reale si presentò per far starle vicino, così Paul Burrel decise di compiere un piccolo gesto, per lui importante al fine che venisse seppellita e ricordata come di dovere.

Burrel ha tenuto tutto questo nascosto per molti anni, sino a rivelarlo alla conduttrice Lisa Oldfield – famosa in Australia – così da poterlo divulgare nel resto del mondo.

Il maggiordomo quella notte si è avvicinato al corpo di Diana e, senza farsi vedere, le mise la pilla indicante lo status reale di Principessa donatale dalla Regina Elisabetta II e ripresa dopo il terribile divorzio con il marito Carlo.

Un piccolo gesto per restituirle, per l’eternità, il titolo che le spettava di diritto.