Sign in / Join

Testata giornalistica - Registrazione Tribunale di Napoli 19/2017

La prima di Forza Italia. La Cicia ringrazia De Siano (per il siluro a Zinzi). Il sorriso della Carfagna a Caldoro. Fascina assente

 

All’hotel Royal Continental di Napoli, Forza Italia apre ufficialmente la campagna elettorale in Campania, presentando i candidati. C’è la folla delle grande occasioni anche se la saletta scelta per l’avvio ufficiale della maratone elettorale è di piccole dimensioni. Sorrisi, sguardi, strette di mano e illusioni (per tanti) di arrivare in Parlamento. Alla spalle c’è la tensione delle ultime settimane per la composizioni delle liste ma gli strascichi sono ancora palpabili. C’è il caso Caserta, dopo il siluro a Gianpiero Zinzi, cancellato al fotofinish dalle liste: Domenico De Siano sta valutando l’ipotesi di commissariare il partito in Terra di Lavoro. C’è lo scontro a Salerno tra i caldoriani, epurati dalle liste, e Mara Carfagna, la vera vincitrice, che arriva con tutta la sua schiera di fedelissimi all’hotel del Lungomare. Al suo fianco, Gigi Casciello, l’unico giornalista schierato in Campania nella lista di Fi. Non c’è Luigi Cesaro ma il figlio Armando. Non c’è nemmeno Marta Fascina, la candidata numero due dietro Paolo Russo che finora è stata vista solo in foto. Prima dell’inizio dei lavori, arriva Lucrezia Cicia, la casertana che ha soffiato il posto a Zinzi: la candidata tutta sorridente si avvicina a Domenico De Siano e lo ringrazia: “Grazie Mimmo, non ci credevo. Grazie per quello che hai fatto”. Altro siparietto simpatico è stato il saluto tra Stefano Caldoro e Mara Carfagna: tra i due non c’è più quel feeling degli anni scorsi. Mara è già seduta al tavolo dei relatori quando arriva Caldoro per stringerle la mano. L’ex governatore volta le spalle e la Carfagna sorride con i suoi. Tra un applauso e l’altro, arrivano le mogli: Sandra Mastella, accompagnata da Clemente che diserta l’invito di Pomicino e Cesa, per annunciare adesione ufficiale a Forza Italia. Riappare Annalisa Vessella, dopo la candidatura nella coalizione di centrosinistra, la consorte dell’ex deputato Michele Pisacane, ha strappato un collegio uninominale nel centrodestra. Si vocifera che l’ok sia arrivato dopo l’interessamento di un Vescovo. Gli applausi per Nappi fanno stizzire De Siano: “Professore, ti porti sempre la claque”. L’ospite più attesa, Marta Fascina, è assente. Tutti in cerca della candidata sconosciuta. Tra gli assenti anche Nunzia De Girolamo, silurata in Campania e ripescata in Emilia Romagna.