Sign in / Join

Testata giornalistica - Registrazione Tribunale di Napoli 19/2017

La piattaforma Rousseau subito in tilt, diventa un'impresa votare online il 'contratto'. Forse scatta proroga

di Arnaldo Capezzuto

La piattaforma Rousseau è andata in tilt, troppi gli accessi contemporanei per votare il 'Contratto di Governo' e il sistema è saltato.

Per la verità già in altre occasioni si verificarono problemi tecnici simili tanto da obbligare i vertici del Movimento di prorogare il termine e quindi posticipare di qualche ora il voto.

Potrebbe accadere anche questa volta. Le votazioni online sono previste dalle ore 10 alle 20 ma sono in molti che stanno chiedendo alla società Casaleggio di consentire una proroga.

Il timore è restare bloccato davanti al Pc e non riuscire ad esprimere il proprio giudizio sul 'Contratto di governo', ossia il programma che il Movimento 5 Stelle e l'allaeato Lega dovranno realizzare nell'arco dei 5 anni di legislazione.

Si valutano i flussi e si cerca di capire se il sistema online possa reggere. In caso contrario sembra scontata la decisione di prolungare la consultazione. Sarebbe davvero un peccato tagliare fuori potenziali elettori e quindi essere accusati di una votazione solo parziale aperta agli iscritti della piattaforma.