Sign in / Join

La lezione turca a Salvini. Il ministro Moavero liquida gli anti-euro

Intervistato oggi sul Foglio da Claudio Cerasa, il ministro degli Esteri Enzo Moavero spiega perche' la crisi finanziaria della Turchia e' una grande lezione per gli anti euro: "Il mio primo pensiero e' di solidarieta' verso un paese importante che e' anche un attore cruciale negli equilibri commerciali e finanziari del Mediterraneo. Una situazione di crisi cosi' e' una cattiva notizia per tutti e richiama tutti noi a una doverosa vicinanza e a un'attenta vigilanza delle possibili conseguenze nel breve termine del crollo della lira turca. Quanto sta avvenendo in Turchia deve farci riflettere su un punto particolare che riguarda anche il nostro continente: trovarsi all'interno di una area solida come l'Europa, vale a dire di un'area capace di avere una moneta unica forte per piu' stati diversi e di creare tra quelli stati una rete di protezione in caso di problemi, e' un vantaggio. Al contrario, avere una moneta che puo' fare riferimento unicamente al suo quadro nazionale puo' non offrire altrettante garanzie dinnanzi a una crisi finanziario e ad attacchi speculativi. Cio' che succede in Turchia andrebbe valutato con attenzione da chi continua ad avere dubbi se avere una moneta come l'Euro sia o no positivo: per me lo e'".