La gran voglia di ritornare ai 5 Stelle dell'origine. Faccia a faccia tra Grillo e Fico

Un confronto a tutto campo. Una chiacchierata amichevole in cui hanno ripercorso il breve scorcio della legislatura e riflettuto su alcune contraddizioni.

Questo trapela dall'incontro tra Beppe Grillo e Roberto Fico. Occasione del faccia a faccia lo spettacolo 'Insomnia' che è andato in scena venerdi e sabato al teatro Diana di Napoli.

E proprio sabato sera in terza fila era seduto il presidente della Camera Fico che ha seguito attentamente Grillo.

Il comico genovese nel corso del suo monologo più volte ha fatto riferimento a lui.

Dal palco Grillo rivolto a Fico ha detto : "Abbiamo avuto il meetup più grande d'Italia con 2.500 perone iscritte quando giravamo anche in camper".

Una sottolineatura per certificare come Fico sia davvero il movimento, uno dei padri fondatori e che resta con quello spirito di servizio inteso come strumento per gli altri.

Lo show parla dell'insonnia di Grillo e proprio in quelle notti in cui non si chiudeva occhio, nasce la folle idea di costruire e lanciare un movimento per rendere attiva la cittadinanza, un elettore consapevole che diventa protagonista nelle istituzioni.

Un sogno che trova Gianroberto Casaleggio e appunto Roberto Fico, l'esponente politico della prima ora rimasto fedele ai principi del movimento e su molti temi distante dalla leadership di Luigi Di Maio.

Non è un segreto di pulcinella che nello stesso movimento convivano più anime e più spinte politiche.

Lo stesso Fico è il leader dei cosiddetti ortossi ovvero coloro che restano fedeli ai principi ideali che hanno dato vita ai 5 Stelle.

Anche di questo e di altro hanno discusso Grillo e Fico sempre più critici verso la strana alleanza tra pentastellati e leghisti e la condotta di Matteo Salvini.

E tra la folla che ha applaudito il 'Grillo parlante' c'era anche Alfonso Pecoraro Scanio, l'ex ministro e leader dei Verdi è in una fase di avvicinamento. Molti lo danno già pronto ai nastri di partenza per una candidatura con i 5 Stelle in Europa altri addirittura lo vedono prossimo candidato alla Regione Campania.

di P.P.M.