Sign in / Join

Testata giornalistica - Registrazione Tribunale di Napoli 19/2017

Inversione pazza sull'Italia, caldo afoso poi temporali e vento. Le regioni più colpite

di Antonio Sanò, direttore de ilmeteo.it

L’Anticiclone africano cede sotto la spinta delle correnti occidentali atlantiche più fresche ed umide che riescono, almeno in quota, a raggiungere le Alpi occidentali e a superarle: i contrasti che ne scaturiscono e ne nasceranno nelle prossime ore saranno vistosi, eclatanti, con l'innesco di temporali e grandine violenta dalle Alpi verso Piemonte e tutta la Lombardia dove attendiamo pure dei nubifragi diretti da Torino verso Milano. Proprio su Milano e in generale attorno alla provincia potrebbe verificarsi un grave nubifragio , ovvero un evento importante, raro, quasi eccezionale caratterizzato decine e decine di litri d'acqua per metro quadro in pochi minuti, molto probabilmente connesso alla formazione di una supercella, ovvero una struttura temporalesca isolata, ma violentissima. L’instabIlità continuerà fino a sera e notte. È nostro dovere comunicare la probabilità non remota in questa configurazione del rischio tornado sulla pianura lombarda.

Altri temporali nasceranno tra Ferrara e Rovigo, altri violenti tra Umbria e Lazio verso Marche e Abruzzo, ivi forti, altri sulla Sicilia fino a Palermo.