Sign in / Join

Testata giornalistica - Registrazione Tribunale di Napoli 19/2017

Intervista al tenente colonnello Guidi: "Breve parentesi estiva, ma poi torna il maltempo"

 

di Pietro Di Marco

Maggio inizia con il freddo e le piogge. Pur essendo il mese dei primi caldi, l'Italia è stata caratterizzata da rovesci. La Protezione Civile, il week end scorso ha diramato in molte regione l'allerta gialla. Il 24.it ha contattato il tenente colonnello Guido Guidi.

Colonnello, sembrerebbe un maggio non particolarmente caldo, anzi. 

L'allerta gialla è un tipo di allerta definito ordinario. Ci possono essere dei fenomeni di impatto non a carattere generalizzato. Con riferimento al week end prossimo, possiamo dire che della perturbazione il meridione tirrenico non se ne accorgerà. Anzi, il vento meridionale, come è solito fare, porterà su le temperature.

Quindi cosa ci dobbiamo aspettare per il prossimo fine settimana?

Arriveremo a fine di questa settimana con una instabilità ancora diffusa, specialmente in orari pomeridiani. Su tutta l'Italia e specificatamente sulla Campania. Per domenica la giornata sarà piovosa su nord e centro ma non per il sud. Le temperature saranno sui 22-23 gradi che per maggio sono quelli giusti. Come sono giusti quelli di questi giorni.

E per la settimana prossima? 

Il peggioramento di questo week end non interesserà il meridione, ma lunedì e martedì ci sarà una nuova perturbazione. La stagione ha questo carattere dinamico e la manterrà

E per il mese di maggio, invece? Sarà ancora capriccioso? 

Questi capricci non credo possano cessare velocemente. Il mese sarà sicuramente capriccioso

Colonnello che estate ci aspetterà?

Non ci sono ipotesi e non se ne possono fare. Non possediamo informazioni con robustezza scientifica idonee.