Inps comunica rimborsi, ma è una truffa online. Finti siti e falsi moduli

C'è una truffa che corre via web. Questa volta compare via mail addirittura l'Inps che richiede un rimborso di 800 euro.

La missiva giunge a nome di Poste Italiane. Si tratta di un tentativo di phishing via e-mail.

La comunicazione civetta è stata chiaramente preparata da gente esperta, la comunicazione è molto attraente e parla di di “rimborso da parte di Inps” da quasi 800 euro.

“Dopo diversi tentativi di inviarle il bonifico - continua la mail-truffa -, non siamo stati in grado di effettuare tale operazione perché le coordinate bancarie ricevute non risultano corrette. Per ricevere la somma in questione, si prega di aggiornare le sue informazioni”.

Di seguito viene fornito un link, a una pagina che non ha nulla a che fare con le Poste, dove inserire i dati della propria carta.

In questo modo la vittima fornisce a perfetti sconosciuti gli estremi per farsi svuotare l’intero credito.

di P.P.M.