Il premier Conte, annuncia che non farà il politico di mestiere

"La mia esperienza di governo termina con questo". Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte in visita a Lecce al centro di ricerca del Cnr parla del futuro del Governo, del suo e di quello del Movimento 5 Stelle.

"Vedete, non esiste e non ha senso per me pormi un problema di strategia per salvare il Movimento. Innanzitutto - spiega il premier - stiamo parlando di sondaggi. La cosa migliore per me, per tutti gli esponenti del M5S e quindi per il leader politico Di Maio, ma anche per gli esponenti della Lega, è quella di lavorare".

"In questo momento abbiamo una grande chance, - continua Conte - siamo al governo. Non si può pensare ad una prospettiva di governo futura, gli italiani ci chiederanno conto di cosa abbiamo fatto oggi, ieri, domani mattina. Non bisogna pensare come nella vecchia politica ad una chance di governo, iniziare a lavorare per un domani: sarebbe una prospettiva completamente sbagliata", aggiunge.

"Non ho la prospettiva di lavorare per una nuova esperienza di governo. La mia esperienza di governo termina con questo. Quello che dobbiamo fare sino all'ultimo giorno in cui avremo questa responsabilità, è lavorare incessantemente, senza sosta, con la massima concentrazione per individuare e selezionare gli interessi degli italiani e perseguirli".

di P.P.M.