Il magistrato che è eletto non potrà più tornare alla professione

"Impedire, per legge, che un magistrato che abbia svolto incarichi politici elettivi possa tornare a svolgere il ruolo di magistrato requirente o giudicante" è quello che intende fare la maggioranza di governo.

Ad annunciare questo impegno il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, secondo cui questo "garantisce un maggiore consolidamento dei principi di autonomia, imparzialità e terzietà della magistratura".