Sign in / Join

I miracoli di De Magistris. L'Anm rischia il fallimento ma assume nuovo personale

 

Altro che crisi, Anm, l’azienda di mobilità del Comune di Napoli, gode di ottima salute. Tanto da assumere nuovo personale. L’azienda, al centro dello scontro politico negli ultimi anni per lo stato di crisi perenne, ha avviato la ricerca di cinque capi servizio di impianti nelle funicolari napoletane. A denunciare il caso è Marco Nonno, consigliere comunale di Fratelli di Italia: "Su internet l'agenzia interinale Wintime spa ha aperto una call all'interno della quale si ricercano cinque figure professionali da utilizzare come capi servizio di impianti nelle funicolari napoletane. Se così fosse, che ANM è alla ricerca di altre cinque figure professionali da assumere, saremmo alla follia vera e propria". E non si tratta del solito annuncio farlocco. Nonno spiega: "Ho personalmente accertato, telefonando, che la richiesta che parte dall'agenzia Wintime sia reale e che riguarda le funicolari di Chiaia e Mergellina. ANM è in fase prefallimentare, di recente il deposito del Garittone è stato avviato alla chiusura con ingenti danni per la circolazione e gli utenti dell'area nord di Napoli e si parla di ulteriori 300 esuberi tra il personale”. Sarebbe normale, invece che provare ad assumere, valorizzare le proprie forze interne per rendere operativi questi ruoli produttivi. Ma il Sindaco di Napoli e la sua Giunta ci hanno oramai abituati a decisioni di una inaudita gravità che hanno spinto la nostra città verso uno stato di invisibilità senza precedenti. Sarò in prima linea a fare le barricate contro eventuali nuove assunzioni in ANM, a difesa dei lavoratori della partecipata che vedono in bilico il proprio futuro e quello delle loro famiglie. De Magistris si dimostra ancora una volta inadeguato al ruolo che mal svolge. Le scelte distruttive del Sindaco ormai non si contano più ed ANM rappresenta solo l'ultima delle partecipate portate alla deriva da questa amministrazione” conclude Nonno.

LEGGI ANCHE