Sign in / Join

Testata giornalistica - Registrazione Tribunale di Napoli 19/2017

Ha 20 anni ma vive come una bimba di 5: Usa il ciuccio e chiama il fidanzato papà

Max è una giovane ragazza che appartiene a quella cultura che ama vivere in modo infantile. La giovane donna trascorre la maggior parte del giorno come una bambina di 5 anni e in una intervista esclusiva ha raccontato la sua vita di coppia, nei panni di una fanciulla.

Max, la “bambina” di 5 anni

Max è una giovane donna di 20 anni che vive in Kentucky, negli Stati Uniti, con il suo ragazzo Johnny che ne ha 31. La coppia ha una relazione denominata DDLG (Daddy Dom / Little Girl). Questa è un sottoinsieme delle pratiche relazionali ed erotiche del mondo del BDSM, in cui un partner agisce come dominante e l’altro è sottomesso e assume un atteggiamento infantile. Infatti la ragazza, come ha rivelato al The Sun, per alcune ore della giornata, adora assumere il comportamento di una bambina di 5 anni. Durante questa pratica indossa abiti infantili, ciucci e chiama il suo fidanzato papà. Max ha scoperto la community di DDLG su YouTube e, attraverso il video, ha capito di non essere l’unica: “Ascoltando le persone della comunità parlare di come si sentivano – ha raccontata la ragazza – Ho deciso di provarlo e da allora ho sempre amato farlo”.

Regole e punizioni del DDLG

La coppia si è incontrata quando il ragazzo lavorava in un negozio di tatuaggi e Max era entrata per averne uno nuovo. Johnny ha affermato: “Quando è venuta per un tatuaggio, sembrava molto nerd e io ero un gigantesco nerd e siamo diventati davvero i migliori amici e, lentamente, si è trasferita in altri aspetti della mia vita”. Ma come si svolge la routine di questa coppia? Da bravo “padre“, il fidanzato è molto attento al rispetto delle regole, tanto da infliggere delle punizioni alla “piccola” in caso non dovesse rispettarle, come ad esempio: farla andare a letto presto, non guardare la televisione o non utilizzare il telefono. Ovviamente quando la Max si comporta bene la premia portandola al parco per farla giocare.

Max e Johnny DDLG

Essere piccola mi rilassa e mi diverte

Nonostante Max si renda conto che le sue pratiche possano essere criticate si dichiarafelice nei panni di una bambina: “Per me, essere piccola, è un mezzo per rafforzare la mia relazione e per rilassarmi e divertirmi. Per noi non è una cosa sessuale, ma non abbiamo alcun problema con le persone che lo vedono così“. Inoltre questo non le impedisce di svolgere una vita con tutte le responsabilità di una donna adulta. Infatti la giovane lavora da casa, paga le bollette ed in pubblico non chiamerebbe mai il suo fidanzato papà, anche se si augura di non perdere mai questa sua “fanciullezza”.

Max bambina DDLG